Calendario Corsi 2020-21

YOGA MORNING! Tutti i Martedì e Giovedì dalle 7:00 alle 8:00

Hai strabuzzato gli occhi leggendo l'orario? Lo sapevi che il risveglio è il momento migliore per praticare Yoga?
La mente è tranquilla, il corpo ha bisogno di uscire dal torpore, la città è ancora deserta, ma la natura è già in movimento da un po'.
Un'ora di pratica che comincerà con una sequenza Vinyasa Flow guidata dal respiro, energizzante quanto basta per regalarvi la spinta che serve a proseguire la giornata con il piede giusto.
Sì, con il piede giusto, perché al termine ci attendono impegni, lavoro, incontri.
Lo Yoga ci trasforma, nel rapporto con noi stessi e verso gli altri. A quest'ora non sarà solo il metabolismo ad attivarsi, ma ogni cellula del nostro corpo, il respiro creerà spazio sia a livello fisico che sottile.
Vinyasa è una sequenza di Asana (posizioni) coordinate attraverso il respiro, unite tra di loro in maniera fluida e morbida, fino a diventare una danza.
Sarà una pratica di risveglio, dinamica nella prima parte e più lenta nella seconda, stiamo preparando il corpo e la mente ad accogliere nuova energia per la giornata che ci aspetta!
Il corso è rivolto a tutti, vieni a provarlo, non potrai più farne a meno <3.

Sarà necessaria la prenotazione al 338 5819262-Alessia.

La classe è di max 10 persone.

YOGA INTEGRALE

Si dice che lo Yoga sia stato inventato per "salvare" l'Umanità dal Kali Yuga, l'era oscura che stiamo vivendo, densa di conflitti e di ignoranza spirituale. Può essere e chi lo pratica lo sa. Di solito per descrivere lo Yoga si parte dalla sua etimologia. Nonostante la parola abbia il suo maestoso potere, vorremmo fare lo sforzo di uscire dal verbo ed entrare nell'esperienza della pratica. Definire lo Yoga sarebbe limitante ed anche presuntuoso e non avrà mai lo stesso ruolo per tutti. Non è soltanto la pratica fisica che si svolge sul tappetino, potremmo dire, ma per alcuni invece lo è, inteso come puro esercizio volto al benessere psico-fisico. Perché mai dargli torto, è solo questione di tempistiche.  Il corpo è un contenitore sacro e perfetto, una macchina ingegnerizzata nei minimi dettagli, nasce libera dalle tensioni, per poi ritirarsi con il tempo nelle sue convinte limitazioni, spesso imposte dall'esterno. Subiamo le condizioni atmosferiche, le cattive abitudini alimentari, gli umori nostri e degli altri, ondeggiamo tra la ricerca di serenità e l'insoddisfazione, siamo totalmente ignari di essere Divini e creatori delle nostre Azioni. Non ci ascoltiamo parlare, non conosciamo il Silenzio e respiriamo dando per scontato l'inspiro successivo. Yoga potrebbe essere uno degli strumenti per prendere coscienza del Potere che arde dentro di noi, per estrarre l'Essenza di chi siamo attraverso la pratica, per portare in superficie la sensibilità che serve a far crollare le divisioni tra ogni essere vivente e sentirci parte della Natura, essere Natura.  Attraverso la pratica gli strati che ci avvolgono e costringono si affineranno e questa trasformazione potrebbe avvenire a livello di corpo fisico, che diventerà più elastico e flessibile, o a livello mentale, dove ci ritroveremo meno schiavi e più alleati della Mente stessa, o a livello emozionale, per sperimentare una apertura alla vita più libera. E sì, potrebbe diventare negli anni un'esperienza trascendentale. Siamo noi a decidere cosa nutrire, cosa divinizzare.

Da qui si può comprendere quando si dice che "tutta la vita è Yoga", parte dallo stare in una posizione, ma poi ci porta Altrove.

La pratica di  Yoga Integrale prevede una parte iniziale dedicata al ritiro in sé stessi, attraverso tecniche di concentrazione (Dharana), che dovrebbero servire come possibile anticamera alla Meditazione (Dhyana). Ma non ce la contiamo, per entrare in Meditazione, o meglio, per "cadere" in meditazione ci vuole esercizio, immobilità e volontà di controllo sulla Mente. Imparare però a concentrare la Mente in un punto riduce nel tempo la possibilità di vagabondare tra i pensieri che ostacolano la pratica, godendosela in ogni suo spazio.

Le posizioni, dette Asana, sono dei veri e propri Simboli, i cui allineamenti vanno ad armonizzare le nostre due metà, quella femminile/lunare, e quella maschile/solare.  Tenere a lungo l'Asana aiuta ad entrare in quella dimensione in cui impegno ed assenza di sforzo cominciano a coesistere.

A livello fisico si potrà lavorare su asimmetrie e disequilibri, sulla rigidità scheletrica e della colonna, sulle contratture muscolari e del diaframma, sulla dilatazione del Respiro, sulla gestione dello stress, con conseguente beneficio a livello psichico.

Ed infine esercizi di Pranayama, ovvero di controllo consapevole del Respiro andranno a lubrificare gli spazi che  prima della pratica  non c'erano.

Si termina con una fase di Rilassamento profondo, forse la più importante di tutta la pratica.

La mattina e la sera sono i momenti migliori per praticare Yoga. Scegli l'orario più comodo per te e prenota il tuo posto.


Sarà necessaria la prenotazione al 338 5819262-Alessia.

YIN YOGA. Tutti i Martedì 19:30-20:30

La pratica di Yin Yoga è lenta ed introspettiva, lavora sullo scioglimento delle tensioni fisiche ed emotive, grazie alla lunga tenuta delle Asana e alla disattivazione muscolare.
Una pratica passiva quindi, di abbandono ed allungamento, sostenuta da supporti come cuscini, blocchetti, copertine, che stimolerà i canali energetici, detti Meridiani ed il flusso del Chi. 
Introdotta da Paul Grilley negli Stati Uniti alla fine degli anni '80, questa affascinante forma di Yoga invita ad entrare in profondità nell'Asana abbandonandosi alla forza di gravità, coordinati dal respiro consapevole. Il principio si ispira al concetto Taoista di Yin e Yang, ovvero l'equilibrio fra forze opposte che la Natura suggerisce: il caldo, il movimento, il flessibile, l'attivo sono di natura Yang, quindi i muscoli. Il freddo, la lentezza, il rigido e il passivo sono considerati Yin e fanno parte di questa categoria i tessuti connettivi, ovvero le articolazioni, la fascia, i tendini e le cartilagini.
Disattivando il muscolo, si va a contattare direttamente lo strato profondo del connettivo, e rimanendo nella posizione fino a 5 minuti ci si abbandona totalmente. Si guadagnerà grande elasticità ed apertura delle articolazioni e un intenso stato di quiete. Inoltre il tessuto connettivo ospita i punti di incontro  dei Meridiani, attraverso i quali scorre Prana, Chi, Energia. Quando tale energia ristagna si manifestano blocchi sia a livello fisico che sottile.
Adatta davvero a tutti, l'YIN YOGA è preparatoria alla Meditazione e si rivela una preziosa porta di entrata in se stessi.
Non resta che mettersi in ascolto di ciò che emerge...
Puoi prenotare la tua pratica a  Alessia al 3385819262 , ti ricordiamo che la classe sarà composta di massimo 10 partecipanti.

PRANAYAMA e RILASSAMENTO. Tutti i Venerdì 18:45-19:45

Il Respiro è il movimento della vita, il Respiro è il nostro Maestro.

Ma che cos'è il Prana? Il Prana è letteralmente il “soffio vitale” ovvero l’energia vitale che risiede in tutto l’universo, in tutto ciò che vive, nel sole, nell’acqua, nei cibi che ingeriamo, nell’aria, in ogni filo d'erba. Ogni essere vivente entra in contatto con questa energia dalla nascita. Il Prana ci accompagna nel percorso della vita dal primo respiro, sino al distacco da essa con la morte, in cui questa energia si dissolve e torna nel Tutto cosmico. Questa energia che inglobiamo dall’esterno circola nel nostro corpo attraverso canali energetici chiamati Nadi, che insieme ai Chakra (vortici energetici) e ai Vayu (i prana che assolvono e regolano funzioni vitali del nostro corpo) costituisce il nostro “corpo sottile o corpo pranico”.

Ma cos’è nello specifico il Pranayama?

Pranayama, da Prana ( respiro, energia, forza) e da Ayama (estensione, controllo, espansione) significa “Controllo ed estensione respiro”. 

Le tecniche di Pranayama sono quindi tecniche di respirazione controllata in ogni sua fase:  

inspirazione (puraka), espirazione (rechaka), ritenzioni del respiro a polmoni pieni (antara kumbhaka) e a polmoni vuoti (bahya kumbhaka).

In particolare le fasi di ritenzione sono molto importanti. Yogi è colui che riesce a mantenere Prana all'interno del corpo e per far si che questo avvenga, si serve di particolari "chiusure" o "sigilli", detti Bandha, ovvero contrazioni muscolari che hanno lo scopo di convogliare energia in un punto preciso del corpo al fine di evitare dispersioni e fare in modo che tutto il Prana, ad esempio accolto in inspirazione e trattenuto con ritenzione, possa "lavorare" durante la fase di apnea e raggiungere ogni alveolo polmonare, ogni cellula del corpo.

Il pranayama porta svariarti benefici, sia sul piano fisico che sul piano emotivo.

Migliora la capacità polmonare permettendoci di rafforzare il sistema respiratorio, migliora il sistema cardiocircolatorio, ottimizza le funzioni del sistema nervoso, dell’appartato digerente, dei reni e del fegato. Purifica profondamente tutti gli organi interni e restituisce elasticità al diaframma. Ci permette di calmare gli stati burrascosi della mente, gli stati di ansia e stress, è la chiave di controllo sui nostri pensieri. Dona vitalità e quiete. 

Una mente calma è una mente serena ed equilibrata. Tramite specifiche tecniche, ci permette di purificare i canali energetici permettendo al prana di circolare libero nel nostro corpo.

Il pranayama è uno strumento  che ci permette di “ascoltare, vedere e sentire” il nostro respiro in modo consapevole e pertanto di farne un maestro e alleato nella vita quotidiana.

Questa pratica ci accompagnerà alla scoperta del respiro controllato e consapevole, come fonte primaria di energia e preziosa guida per la mente, intervallando la pratica del pranayama a momenti di rilassamento, distensione e abbandono.


Sarà necessaria la prenotazione al 338 5819262-Alessia, ti ricordiamo che la classe sarà composta di massimo 10 partecipanti.


 PILATES MATWORK. Lunedì e Mercoledì 12:45-13:35.Con Roberta Conti.

Sempre con Roberta Conti, abbiamo inserito in pausa pranzo il corso di Pilates Matwork, che grazie all'utilizzo di strumenti, quali Ring, Roller, Soft Ball, elastici ed altri ancora, offre esercizi mirati al rafforzamento del centro del corpo, allo sviluppo della fluidità e alla precisione dei movimenti, attraverso un lavoro centrato sulla regione addominale e dorsale che riequilibra i carichi sulla colonna vertebrale, con particolare attenzione sulla respirazione e sulla concentrazione. I benefici sono allungamento e tono muscolare, postura corretta, rafforzamento del baricentro e dell'equilibrio.
Puoi prenotare la tua lezione di Pilates al 338 5819262, abbiamo massimo 10 posti disponibili.  

LEZIONI INDIVIDUALI PERSONALIZZATE

Possibilità di sessioni individuali su prenotazione, lontane dagli orari dei nostri corsi. Guarda nella tabella i nostri orari disponibili e prenota il tuo tappetino al 338 5819262. La pratica dura 90 minuti circa.

jkjklklkol